Stampa

Jerry Bergonzi - Dog Star

Scritto da Fabio Chiarini on . Postato in Recensioni Cd

Forse non tutti sanno che… il tenorasassonista di Boston Jerry Bergonzi, uno dei più importanti jazzmen bianchi degli ultimi trent’anni, nutre una profonda passione per l’astronomia. I biografi non m’informano se scruti le stelle da qualche soppalco newyorkese con telescopio e sciroppo d’acero corretto whisky, ma conoscendo da anni i suoi dischi e il suo lavoro credo che, come per la matematica, la sua frequentazione astrofisica non sia per nulla epidermica. Dog Star, ovvero Sirio, è la stella più luminosa del firmamento notturno...

Stampa

Cristina Zavalloni "Special Dish" - Special Moon

Scritto da Redazione on . Postato in Nuove uscite italiane

Cristina Zavalloni, in quartetto con la formazione Special Dish presenta "Special Moon" il suo secondo album per Encore Jazz. Il progetto è incentrato su di un tema, la luna, che la Zavalloni definisce “un’idea, ma soprattutto un suono completamente diverso da quello di tutti gli altri miei dischi”. L’album vede la partecipazione di Cristiano Arcelli al sax, di Daniele Mencarelli al basso, di Alessandro Paternesi alla batteria e di Cristina Zavalloni, alla sua terza prova discografica in qualità di compositrice e autrice...

Stampa

Shanir Blumenkranz’ "Abraxas" rilegge il “Book of Angels” di John Zorn a Pisa

Scritto da Redazione on . Postato in Notizie

Pisa Jazz torna al Deposito Pontecorvo per un intenso e affascinante progetto dedicato alla musica di John Zorn. Il gruppo Abraxas, guidato dal bassista Shanir Ezra Blumenkranz, rilegge in modo originalissimo e trascinante parte della produzione compositiva zorniana inserita nella raccolta denominata “Book of Angels”. Una miscela infiammabile di jazz, alt-rock e tradizione sefarditica, trascinata dal gimbri e dal basso, sottolineata dalla batteria martellante di Kenny Grohowsky e cantata dalle chitarre urlanti di Aram Bajakaian e dell'israeliano Eyal Maoz...

Stampa

Various Artists - Hendrix in the Spirit of Jazz

Scritto da Elfio Nicolosi on . Postato in Nuove uscite straniere

"Quando morirò, vorrei che le persone suonino la mia musica, si scatenino e impazziscano e facciano qualsiasi cosa vogliano fare". Il desiderio di Jimi Hendrix sembra sia stato realizzato postumo. Sebbene abbia avuto una tale sfortuna nella sua vita, e sia morto nel 1970 a soli 27 anni, la sua musica immortale ha continuato a essere suonata sin dalla sua morte - nello spirito di quella citazione. Nella famiglia degli artisti ACT, molti sono stati ispirati dalla sua musica ed hanno trovato dei propri modi individuali per suonarlo...

Stampa

Roswell Rudd, Fay Victor, Lafayette Harris, Ben Filiano - Embrace

Scritto da Andrea Baroni on . Postato in Recensioni Cd

Per un’etichetta votata all’”inaudito”come RareNoise, un disco di standard del jazz pare, a prima vista, una scelta anomala. Se, però, la titolarità dell’opera è di un autorevole esponente dell’avanguardia anni 60 come il trombonista Roswell Rudd, e la formazione incaricata delle interpretazioni risulta un quartetto drumless con il pianista Lafayette Harris, il contrabbassista Ken Filiano e la cantante di Trinidad e Tobago Fay Victor, il quadro inizia ad essere più chiaro e ad offrire qualche spunto di curiosità...

Stampa

Jazzmi 2: Sun Ra Arkestra

Scritto da Franco Riccardi on . Postato in Recensione concerti

È bene premettere che questo articolo si svilupperà su due piani ben distinti e differenti. Da una parte le annotazioni di un appassionato un po' agee’ di fronte ad un concerto che riporta in scena una formazione che carsicamente e perifericamente ha attraversato la sua esperienza di ascolto. L'altro versante è viceversa la cronaca di un incontro piuttosto singolare tra una formazione che bene o male racchiude in sé un pezzo di storia del jazz ed un giovane pubblico ignaro di tutta quest'eredità...

Stampa

Note sorprendenti dal Parma Jazz Frontiere

Scritto da Andrea Baroni on . Postato in Recensione concerti

Il Festival Parma Jazz Frontiere, giunto nel 2017 alla ventiduesima edizione con la direzione artistica del compositore, contrabbassista e docente Roberto Bonati, è un raro esempio d’iniziativa attenta alle proposte originali con uno sguardo che prescinde dai confini di genere, e si rivolge a supportare, in un circolo virtuoso, istituzioni didattiche, realtà locali attive in campo musicale e nomi di spicco del panorama internazionale. Nella suggestiva Casa della Musica, sabato 18 e domenica 19 sono risuonate note sorprendenti...

Stampa

Fabrizio Bosso 4et - Merry Christmas Baby

Scritto da Redazione on . Postato in Nuove uscite italiane

Esce venerdì 24 novembre in Italia su Cd, Lp e digital, e l’8 dicembre in Francia, il nuovo album di Fabrizio Bosso per Warner Music dal titolo “Merry Christmas Baby”. Un disco fatto per il semplice piacere di farlo, per condividere ancora una volta la musica e il palco con Julian Oliver Mazzariello al pianoforte, Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria. “innanzitutto veri amici, oltre che musicisti straordinari” dichiara Fabrizio Bosso. Undici brani che conducono alla riscoperta dell’immaginario natalizio e non solo...

Stampa

Sean Jones - Live From Jazz At The Bistro

Scritto da Fabio Chiarini on . Postato in Recensioni Cd

Il trombettista Sean Jones, noto a chi bazzica con inesausta curiosità gli ampi mari del modern mainstream, pubblica per la prima volta un Live con un suo combo, colto in azione a Saint Louis un annetto fa e documentato dalla Mack Avenue. Che l’asticella jazzistica sia posizionata bella alta lo si coglie dalla prima traccia, dedicata al grande Buhaina (Art’s Variable), una sorta di sigla che esalta la band e fa drizzare le orecchie a chi si attendeva la classica gig hardbop: jazz avanzato, con Orrin Evans che lavora linee pianistiche spezzate...