Stampa

Franco Ambrosetti - After The Rain

Scritto da Fabio Chiarini on . Postato in Recensioni Cd

"Franco Ambrosetti è uno degli artisti europei più interessanti. Come jazzman è di livelli internazionali. La sua classe la sua intelligenza musicale si stagliano nettamente..." così si sbilanciava, a fine anni '70, un certo Ron Carter, colosso del jazz che aveva avuto modo di conoscere da vicino, ed in molte situazioni, questo "figlio d'arte" dalla tecnica strumentale di prim'ordine.


After The Rain "Franco Ambrosetti è uno degli artisti europei più interessanti. Come jazzman è di livelli internazionali. La sua classe la sua intelligenza musicale si stagliano nettamente..." così si sbilanciava, a fine anni '70, un certo Ron Carter, colosso del jazz che aveva avuto modo di conoscere da vicino, ed in molte situazioni, questo "figlio d'arte" dalla tecnica strumentale di prim'ordine.
Nato nel 1941 a Lugano Franco Ambrosetti ha ereditato l'amore e la sapienza del miglior jazz dal padre Flavio, sassofonista pioniere europeo in ambito bop, portando avanti nei decenni una carriera musicale che si è intersecata -caso unico al mondo- con una carriera da industriale di prim'ordine, con vent'anni a capo della Camera di Commercio del Canton Ticino.
I prestigiosi premi raccolti in carriera, dal Prize del '66 come miglior trombettista d'Europa fino alla prestigiosa carica di Chavalier des Arts et des Lettres ottenuta nel 2004 si accostano all'elenco dei musicisti che hanno inciso con Franco Ambrosetti nella trentina di dischi da leader fin qui pubblicati, impressionante per qualità: da Michael Brecker a Jerry Bergonzi, da Dave Holland a Buster Williams, da Mike Richmond a Billy Hart, da Kenny Barron ad Uri Caine e potremmo continuare a lungo se non fosse giunto il momento di focalizzarci su questo "After The Rain", curiosamente intitolato come l'omaggio coltraniano di alcuni anni orsono di John McLaughlin, e anche in questo caso proposto da una band stellare.
Il sax contralto di Greg Osby, che anni fa incendiò la scena underground come co-leader del movimento M-Base, si affianca al sempre più convincente sax soprano del figlio Gianluca, destinato a perpetuare una tradizione che ormai ricorda la saga di Highlander, con il fuoriclasse Dado Moroni, che conosce Franco da una vita e con cui ha recentemente pubblicato un lavoro in duo, perfettamente al centro del progetto, che conta poi su una ritmica di gran livello, con niente meno che Mr. Buster Williams al contrabbasso e Ms. Terry Lyne Carrington alla batteria.
Delizioso il primo brano in scaletta, "Retro vs. New Age", intitolato come da ironica tradizione di famiglia (ricordiamo con piacere l'ineffabile "Gin and Pentatonic") , una sorta di accenno all'eterna guerra (semi)fredda tra posizioni più o meno avanguardiste che il nostro ha sempre attraversato senza mai calarsi l'elmetto in testa, proponendo musica che ha sempre i pieni ben piantati nella tradizione, anche quando regala momenti di grande libertà e dai diversi colori stilistici, esattamente come accade in questo brano dall'impianto corale.
Di grande intensità è la rilettura di "After The Rain" dell'amato Coltrane, undici minuti di crescente bellezza che rimandano anche alla ricerca di un suono preciso ed al contempo estremamente leggero ed aperto che Ambrosetti sta portando avanti da diversi anni, in una sorta di evoluzione che trae le sue mosse forse dal Davis degli anni '50 per diventare un marchio personale perfettamente riconoscibile.
L'ombra del Trane latino si manifesta nell'original "Jamòn Andaluz", cui segue un altro brano coltraniano, il celebre, ed oscuro, veicolo improvvisativo "Crescent", in cui eccelle particolarmente il potente basso di Buster Williams.
L'uniformità espressiva ottenuta da questo particolare combo rendono il disco di grande interesse anche in tutti gli altri episodi, illuminati dall'intuito melodico e dal profondo senso melodico del flicorno di Ambrosetti, mai così idealmente vicino, anzitutto dal punto di vista spirituale, al suo e nostro idolo John Coltrane.

VALUTAZIONE: * * * *


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna