Stampa

Note D’Autore - Piossasco Jazz Festival

Scritto da Redazione on . Postato in Notizie

Dal 3 al 6 luglio, si svolge a Piossasco (TO) la quinta edizione del Note D’Autore - Piossasco Jazz Festival, ideato e diretto da Fabrizio Bosso con l’organizzazione della Fondazione Alessandro Cruto per la Città di Piossasco, con il sostegno e il patrocinio della Regione Piemonte e con il patrocinio della Provincia di Torino.

L’edizione di quest’anno si rinnova con un cartellone che, oltre a ospitare grandi nomi della musica e giovani promesse, offre al pubblico numerose attività a contatto con la natura. Forte dell’esperienza primaverile delle Giornate del FAI, l’organizzazione del Festival ha lavorato per integrare maggiormente musica e territorio.
Inaugurano il Festival, il 3 luglio, gli appuntamenti del Jazz Diffuso con numerose formazioni piemontesi provenienti da diverse realtà musicali. I concerti e gli altri appuntamenti a tema, tutti gratuiti, sono dislocati in molte location nel centro storico e nelle località limitrofe a Piossasco.
Sabato 5 luglio alle 11.00, presso la settecentesca Villa Lajolo, Enrico Rava e lo scrittore Luca Ragagnin presentano “Incontri con musicisti straordinari”: racconti e aneddoti tratti dall’omonimo libro scritto del grande musicista piemontese a confronto con il pubblico del festival. L’incontro è organizzato in collaborazione con il Circolo dei Lettori di Torino.
Confermato anche quest’anno il punto ristoro su piazza San Vito, cuore del Borgo, dove si potranno degustare specialità gastronomiche di qualità.
Venerdì 4 luglio alle ore 21:00, apre al pubblico il Castello dei Nove Merli per il concerto del quartetto del contrabbassista Enzo Pietropaoli, il primo degli appuntamenti de “I Concerti al Castello”. Pietropaoli presenta il nuovo progetto intitolato Yatra2, (il precedente Yatra era già stato eletto Miglior Album 2011 dai lettori del magazine Jazzit) con lui palco il trombettista Fulvio Sigurtà, il pianista Julian Oliver Mazzariello e il batterista Alessandro Paternesi.
Alle 22:15 sale sul palco il quintetto di Enrico Rava con il trombonista Dino Piana, ancora il pianista Julian Oliver Mazzariello, il bassista Dario Deidda e il batterista Amedeo Ariano, insieme per presentare il progetto Standards. Una squadra di fuoriclasse legata dall’amicizia e da un’intesa reciproca, ingredienti fondamentali per riuscire a improvvisare insieme in un concerto di standard.
Sabato 5 luglio alle 21:00 è la volta del trio di Carolina Bubbico. Giovanissima cantante, compositrice e arrangiatrice salentina, grazie a un successo unanime di pubblico e critica per l’album d’esordio “Controvento”, Carolina si è imposta come una delle rivelazioni musicali dell’anno. Ad accompagnarla al pianoforte e voce, il contrabbassista Luca Alemanno e il batterista piemontese Dario Congedo.
I giovani talenti preparano il pubblico al concerto delle 22:15 dello Spiritual Trio di Fabrizio Bosso, che vede accanto a Bosso altri due piemontesi, amici e compagni di viaggio del trombettista da qualche anno: l’organista Alberto Marsico e il batterista Alessandro Minetto. Il loro ultimo lavoro, Purple, pubblicato lo scorso novembre dalla prestigiosa Verve, sarà eseguito, per la prima volta dal vivo assieme al Sunshine Gospel Choir (lo stesso che ha inciso la title track del disco), un coro diretto da Alex Negro e composto da 40 giovani elementi provenienti da tutto il Piemonte.
Domenica 6 luglio alle 21:30, chiusura in grande stile dei concerti al Castello dei Nove Merli, con il concerto di Fabio Concato che propone per l’occasione un concerto improntato sulla musica e sulla parola, un lungo viaggio dal 1977 (anno del suo esordio discografico) ad oggi.
La sua classe, la sua poesia colorata di Saudades salutano il pubblico di Note d'Autore dando appuntamento alla prossima edizione.
Dando continuità a un obiettivo di solidarietà voluto da Fabrizio Bosso già nel corso della passata edizione, il Festival quest’anno sostiene la Fondazione Forma, che opera all’interno dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. Sarà infatti devoluto a questo ente parte del ricavato della vendita, nei giorni del festival, del caffè di una nota azienda produttrice sponsor dell’evento. Inoltre, Venerdì 4 luglio alle 12.00, Fabrizio Bosso, accompagnato da Enzo Pietropaoli, incontra i bambini ricoverati nelle corsie del nosocomio portando, grazie alla musica, conforto e gioia.
Parallelamente alle attività musicali, ogni giorno il Festival offre la possibilità per le famiglie e per gli appassionati di sport e natura in generale, di scoprire luoghi nascosti e vivere avventure nel verde all’interno del Parco Provinciale del Monte San Giorgio e in altri luoghi adiacenti. Questi appuntamenti, definiti nel programma “Note di Natura”, offrono la possibilità di unire il piacere della musica al fascino e alla scoperta di un’oasi verde alle porte della città di Torino.
Ogni giorno sono previste numerose attività: il “Tandem in Parapendio” (dalle 9:30 alle 17), per lanciarsi dal Monte San Giorgio accompagnati da un pilota esperto dell'Ass. Volo Libero Piossasco, mentre per gli appassionati di equitazione, dalle 9 alle 18 si organizzano escursioni guidate “Spirito di Prateria” con cavalli americani alle pendici del Monte a cura dell’Agriturismo Spirito di Prateria.
Sabato 5 luglio alle 11:30, presso il Vivaio del Monte San Giorgio, si può ascoltare il concerto A-Mount of Jazz, organizzato in collaborazione con la Scuola Civica di Torino e la Scuola Carlo Orff di Piossasco.
Ideali per le famiglie e i bambini sono la “Passeggiata nei boschi e merenda nel verde” (dal 3 al 5 luglio, ore 16:30), percorsi semplici nel bosco adatti a tutte le età con tè e pasticcini a seguire, e, sempre per i più piccoli, il percorso naturalistico “Alla ricerca delle tracce del Baluba” nel Parco del Monte San Giorgio, per bambini dai 4 anni in su, accompagnati da un adulto (6 luglio alle 14).
Per gli appassionati di sport ed escursioni: “Proviamo il Nordic Walking” (5 luglio ore 10), una camminata con bastoncini in un percorso prima pianeggiante poi in salita sul Monte San Giorgio e percorsi guidati ed escursioni in mountain bike(sabato 5 e domenica 6 luglio). Percorsi di difficoltà media sul Monte San Giorgio (durata circa 3 ore) a cura delle associazioni sportive del territorio.
Per chi vuole approfondire la pratica dello Yoga (dal 4 al 6 luglio, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18), ci sono le “Tecniche di rilassamento yogiche”, per lavoro sul corpo, sulla respirazione e sul rilassamento psico-fisico.
Infine, per gli amanti dell’arte e della storia, la “Visita guidata del Borgo di San Vito” (5 e 6 luglio ore 17) offre la possibilità di scoprire le bellezze artistiche e culturali dell’antico borgo.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna