Stampa

Suoni colori e ritmi dal mondo a Genova

Scritto da Andrea Baroni on . Postato in Notizie

Prende il via sabato 10 febbraio con un concerto della cantante Tiziana Ghiglioni, la nona edizione di Suoni colori e ritmi dal mondo, rassegna di jazz ed altre musiche organizzata, presso la prestigiosa sede di Villa Bombrini a Genova Cornigliano, dalle Associazioni Jazz Lighthouse e Coloriamo@musica. Ghiglioni, che ha da poco pubblicato il nuovo cd “No baby” con Dodicilune records, presenterà un set composto da standards del jazz e qualche puntata nel territorio free che le è congeniale...


Suoni colori e ritmi dal mondoPrende il via sabato 10 febbraio con un concerto della cantante Tiziana Ghiglioni, la nona edizione di Suoni colori e ritmi dal mondo, rassegna di jazz ed altre musiche organizzata, presso la prestigiosa sede di Villa Bombrini a Genova Cornigliano, dalle Associazioni Jazz Lighthouse e Coloriamo@musica. Ghiglioni, che ha da poco pubblicato il nuovo cd “No baby” con Dodicilune records, presenterà un set composto da standards del jazz e qualche puntata nel territorio free che le è congeniale, in compagnia del chitarrista Alessandro Usai e del contrabbassista Dino Cerreto.
I successivi appuntamenti fino al 31 marzo alternano jazz e musiche dal mondo con un concerto per ogni fine settimana. Venerdì 16 febbraio il compositore e fiatista Edmondo Romano accompagnerà gli spettatori, insieme a Loris Lombardo, in un viaggio nella tradizione degli strumenti a fiato ed a percussione, mentre sabato 24 vedrà il ritorno a Genova del chitarrista Philippe Petrucciani, fratello del famoso pianista Michel, in un set condiviso con Marc Peillon al contrabbassso, Alessandro Collina al pianoforte e Rodolfo Cervetto alla batteria.
Un omaggio a De Andrè (Da a me riva - Creuza de sa) occuperà la serata del 3 marzo, con le voci e gli strumenti di Vittorio Attanasio ed il suo ensemble, serata che si collega idealmente a quella successiva del 10 marzo, che vedrà ospite del Claudio Bellato Trio, proprio uno dei musicisti vicini all’ultimo periodo artistico del cantautore genovese, il sassofonista Mario Arcari, presente con i suoi strumenti etnici anche sul celebre “Creuza de ma”.
Le ultime due serate di marzo saranno completamente dedicate al jazz, a partire dal 24, con l’incontro fra il trombettista Giampaolo Casati ed il pianista Andrea Pozza, due rappresentanti fra i più noti del mondo jazz ligure, ed infine il 31 con “Note nelle nuvole”, l’omaggio fra teatro e musica ad un illustre protagonista del jazz, il Maestro Cesare Marchini, scomparso nel 2013, la cui vita avventurosa e ricca di musica a fianco dei grandi del jazz, da Lennie Tristano e Lee Konitz, sarà rievocata dalle parole dagli interpreti Matteo Aldo Maria Rossi e Livia Mondini, e le note di Stefano Riggi al sax, Dino Cerreto al contrabbasso e Rudy Cervetto alla batteria.