Stampa

XIV Gezmataz a Genova dal 20 al 23 Luglio

Scritto da Redazione on . Postato in Notizie

Sarà di scena dal 20 al 24 luglio 2007 sul palco del Porto Antico di Genova la quattordicesima edizione di Gezmataz, il più importante festival jazz del capoluogo ligure, organizzato dall’omonima associazione con il sostegno della Compagnia di San Paolo e della Porto Antico Sappa. Il programma prevede quattro serate di concerti oltre all’esibizione finale degli allievi dei workshops.


Gezmataz Sarà di scena dal 20 al 24 luglio 2007 sul palco del Porto Antico di Genova la quattordicesima edizione di Gezmataz, il più importante festival jazz del capoluogo ligure, organizzato dall’omonima associazione con il sostegno della Compagnia di San Paolo e della Porto Antico Sappa. Il programma prevede quattro serate di concerti oltre all’esibizione finale degli allievi dei workshops coordinati dal Direttore artistico Marco Tindiglia, ed una serie di iniziative collaterali in tema con il jazz.
Il Festival avrà quest’anno un importante prologo sabato 15 luglio alle ore 21 presso il Castello d’Albertis, di Genova con il concerto “Ha Noi!”del chitarrista vietnamita Nguyên Lê, dedicato alle radici ed al futuro della musica del Vietnam, in duo con il musicista Ngô Hong Quang, alla voce e agli strumenti tradizionali vietnamiti. L’evento, in cui il jazz si mescola con la musica tradizionale ed altri idiomi indiani ed africani, è organizzato in collaborazione con l’associazione EchoArt, che gestisce presso il Castello la sezione “Musiche dei popoli”.
Quindi, giovedì 20 luglio, via al il cartellone principale, con il concerto del Saxophone Summit, un gruppo di autentici maestri del jazz contemporaneo con Joe Lovano, Dave Liebman e Greg Osby come terzo sax al posto del compianto membro fondatore Mike Brecker, insieme a Phil Markowitz al piano, Billy Hart alla batteria e Cecil McBee al basso. Il gruppo, fondato alla fine degli anni ‘90 con l’intento di celebrare l’ultimo periodo artistico di John Coltrane, ha all’attivo tre dischi: “Gathering Of Spirits ” “Seraphic Light” (Telarc) e “Visitation” (Artist Share) che hanno consolidato la fama di un ensemble solido, vitale e rigoroso, lontano dalle tentazioni da vetrina di all stars.
Il giorno successivo, venerdì 21 luglio, toccherà ad uno dei gruppi più apprezzati nell’ambito del panorama del jazz ibridato con altri linguaggi musicali, The Bad Plus da New York, che dovrebbe presentarsi nella classica formazione formata da Reid Anderson al basso, Ethan Iverson al piano e David King alla batteria, in attesa del sostituto già annunciato di Iverson, il pianista Orrin Evans . Per loro è la prima volta a Genova.
Sabato 22 luglio Gezmataz proporrà al pubblico genovese l’arte di Yamandu Costa, virtuoso brasiliano della chitarra acustica a sette corde ed eclettico navigatore nei vari generi della musica sudamericana. Dalla bossa nova alla milonga al tango ed al choro .Aprirà la serata l’esibizione del neonato collettivo Improland, band di giovani improvvisatori diretta dal sassofonista e compositore Claudio Lugo.
Da non perdere anche, domenica 23 luglio, il concerto finale dei docenti ed allievi del workshop che per tutta la durata del festival coinvolgerà allievi e musicisti in divenire nelle classi dirette dal batterista Peter Erskine, dal sassofonista Andy Sheppard, dal contrabbassista Masa Kamaguchi e dal chitarrista Marco Tindiglia. Apre il live del Gezmataz ensemble e quindi spazio ai maestri che suoneranno in inedito ed autorevole quartetto.
Completa il programma il Workshop di fotografia Raccontare il jazz, condotto da Donato Aquaro, con possibilità per i partecipanti di affinare tecniche di ripresa e strumenti artistici dedicati alle foto di scena del festival.
Ingresso singolo concerto € 15 -Abbonamento alle tre serate a pagamento del Festival: € 30,00, Ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni - Serata del 23 gratuita

Commenti   

#1 milton56 2017-06-14 10:15
...finalmemte un festival jazz 'vero". Ed anche molto "umano" (l'abbonamento è un vero affare). Intriga parecchio la ricomparsa di Greg Osby, purtroppo da tempo in ombra
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna