Stampa

International Jazz Day 2017

Scritto da Redazione on . Postato in Notizie

Il Direttore Generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) Irina Bokova e l'Ambasciatore dell'UNESCO Herbie Hancock hanno annunciato la sesta Giornata Internazionale del Jazz che verrà celebrata in tutto il mondo il 30 aprile 2017. Il giorno culminerà con l'All-Star Global Concert presentato al Gran Teatro de La Habana "Alicia Alonso".


International Jazz Day 2017Il Direttore Generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) Irina Bokova e l'Ambasciatore dell'UNESCO Herbie Hancock hanno annunciato la sesta Giornata Internazionale del Jazz che verrà celebrata in tutto il mondo il 30 aprile 2017. Il giorno culminerà con l'All-Star Global Concert presentato al Gran Teatro de La Habana "Alicia Alonso" sotto gli auspici del Ministero della Cultura di Cuba, dell'Istituto cubano di musica e della Commissione nazionale cubana per l'UNESCO.
Il concerto sarà trasmesso in diretta dall'UNESCO e sarà caratterizzato da una straordinaria raccolta di artisti provenienti da tutto il mondo che rendono omaggio alla forma d'arte internazionale del jazz.
La vivace e culturalmente ricca città di Havana, Cuba, è stata selezionata per servire come ospite per il 2017. In partnership con il Thelonious Monk Institute of Jazz, International Jazz Day mette in evidenza il potere del jazz come forza per la libertà e la creatività, in grado di promuovere il dialogo interculturale attraverso il rispetto e la comprensione, unendo persone provenienti da ogni angolo del mondo. Il giorno è riconosciuto nei calendari ufficiali sia dell'UNESCO che delle Nazioni Unite.
L'All-Star Global Concert avrà Herbie Hancock e Chucho Valdés come direttori artistici e John Beasley e Emilio Vega come co-registi musicali della serata. Il concerto presenterà performance stellari di un gruppo davvero internazionale di artisti tra cui Ambrose Akinmusire (Stati Uniti), Carl Allen (Stati Uniti), Marc Antoine (Francia), Richard Bona (Camerun), Till Brönner (Germania), A Bu (Cina), Igor Butman (Federazione Russa), Bobby Carcassés (Cuba) Regina Carter (Stati Uniti), Kurt Elling, (Stati Uniti), Kenny Garrett, (Stati Uniti) Herbie Hancock (Stati Uniti), Antonio Hart (Stati Uniti), Takuya Kuroda (Giappone), Ivan Lins (Brasile), Sixto Llorente (Cuba), Marcus Miller (Stati Uniti), Youn Sun Nah (Repubblica di Corea), Julio Padrón (Cuba), Gianluca Petrella, (Italia) Gonzalo Rubalcaba (Cuba), Tarek Yamani (Libano), Dhafer Youssef (Tunisia), Pancho (Tunisia), Antonio Sánchez (Messico), Christian Sands (Stati Uniti), Esperanza Spalding (Stati Uniti) Chucho Valdés (Cuba), Ben Williams (Stati Uniti), Tarek Yamani (Libano), Dhafer Youssef (Tunisia), Pancho Amat (Cuba), César López (Cuba) e altri.
"L'UNESCO è orgogliosa di essere nuovamente associata con il Thelonious Monk Institute of Jazz e con l'Instituto Cubano de la Musica per innalzare la bandiera per il jazz, per la libertà, la creatività, la diversità e l'unità. Il focus di quest'anno a Cuba è la testimonianza della forza del jazz nel costruire ponti ed unire le donne e gli uomini intorno a valori e aspirazioni condivise", ha dichiarato Irina Bokova, direttore generale dell'UNESCO.
Molti acclamati musicisti ed educatori da Cuba e da tutto il mondo parteciperanno a performance jazz gratuite, master class, laboratori improvvisati, jam sessions. I programmi si svolgeranno in scuole, luoghi d'arte, centri sociali, jazz club e parchi in tutta la città di Havana e in tutta Cuba, a partire da lunedì 24 aprile fino al 30 aprile. Inoltre saranno forniti programmi di storia del jazz e di istruzione per decine di migliaia di studenti in oltre 11.000 scuole in tutta Cuba. Questi programmi saranno tra le migliaia di concerti live, attività educative e programmi di servizio di comunità che si svolgeranno in più di 190 paesi in tutti i continenti.
Herbie Hancock, ambasciatore di buona volontà dell'UNESCO per il dialogo interculturale, ha dichiarato: "Il jazz afro-cubano e la sua ricca storia hanno svolto un ruolo fondamentale nell'evoluzione e nell'arricchimento di tutto il jazz. L'incomparabile trombettista Dizzy Gillespie insieme ad amati musicisti cubani come Mario Bauzá, Machito e Chano Pozo, hanno infuso il jazz americano con i ritmi afro-cubani per creare un suono nuovo ed energico che ha definito la musica moderna. Siamo così contenti che l'Havana, Cuba, ospiterà il All-Star Global Concert per la giornata internazionale del Jazz 2017. A nome della famiglia mondiale dei musicisti jazz, educatori e appassionati, vorrei ringraziare i cittadini di L'Avana e di Cuba per il loro enorme sostegno a questa forma d'arte musicale veramente globale".
La celebrazione a L'Avana dell'International Jazz Day nel 2017 coincide con il settimo anniversario dell'adesione di Cuba all'UNESCO e della nascita della Commissione Nazionale per l'UNESCO.
Il concerto sarà trasmesso in diretta anche su questo sito a partire dalle ore 3 (lunedì 1 maggio)

(tratto liberamente dal comunicato stampa)


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna