Stampa

The Bad Plus - The Rite Of Spring

Scritto da Elfio Nicolosi on . Postato in Nuove uscite straniere

Sony Music Masterworks ha annunciato la pubblicazione di "The Rite of Spring" di Igor Stravinskij, arrangiato ed eseguito da The Bad Plus. L'attesa registrazione arriverà nei negozi e in tutti i principali rivenditori digitali il 25 marzo.

The Bad Plus (il bassista Reid Anderson, il pianista Ethan Iverson, e il batterista David King) hanno una meritata reputazione per riuscire a spingersi ai limiti di ciò che ci si aspetta da un trio pianoforte-contrabbasso-batteria. Gli ultimi 14 anni hanno visto la band creare un distintivo repertorio di musica originale ed inventiva, insieme ad una serie di cover iconoclastiche di artisti divergenti come i Nirvana, Neil Young, Aphex Twin e Ornette Coleman.
Ora, con "The Rite of Spring", il trio dà la propria versione di una delle opere più influenti del 20° secolo, una complessa partitura irta di rivoluzionari esperimenti in ritmo e metro, tonalità e dissonanza.
Nel 2010, quando l'opera venne commissionata dalla Duke Performances alla Duke University e dal Lincoln Center Out of Doors per creare un lavoro per uno spettacolo, si pensò subito a The Bad Plus per il suo precedente tentativo di affrontare una partitura di Stravinsky quando registrò "Variation d'Apollon", da un balletto del compositore del 1928, per il loro album del 2009 "All I Care".
Incoraggiati dalla loro realizzazione passata, il gruppo tradusse la notoriamente impegnativa partitura di Stravinskij, per pianoforte, basso e batteria. Il trio si aggrappa al lavoro originale, con i suoi tempi frenetici, le martellanti percussioni e le stridente ripetizioni, come un ideale banco di prova per un gruppo ben noto per la sua ingegnosità ritmica. Il sotterraneo uso dell'elettronica nel movimento di apertura, orchestrato dal bassista Reid Anderson, è sapientemente utilizzato per evocare le orchestrazioni insurrezionali di Stravinskij, portano profondità e contrappunto al suo fondamento acustico.
Con la sua interpretazione di "The Rite of Spring", The Bad Plus è riuscito a mantenere lo spirito radicale del capolavoro modernista di Stravinskij, ma anche promuovere il proprio approccio ambizioso alla musica, un talento notevole che afferma la preminenza del trio come uno dei più avventurosi e fantasiosi dell'era moderna.
"The Rite of Spring" è stato prodotto e arrangiato da The Bad Plus. E' stato registrato nel giugno 2013 nei Kaleidoscope Sound Studios di Union City, New Jersey, insieme all'ingegnere Pete Rende, il produttore esecutivo è Darryl Pitt.
The Bad Plus è nato alla fine del 20° secolo ed ha evitato le facili categorizzazione di allora, ottenendo le lodi dei critici ed una legione di fans in tutto il mondo, grazie alla sua creatività, al suono unico ed al gusto per la performance dal vivo. Con sede a New York City, il trio ha costantemente cercato di rompere le regole ed i confini da attraversare, unendo i generi e le tecniche, mentre esplorava le infinite possibilità di tre musicisti eccezionali che lavorano in perfetta sincronia. Nono album in studio, "The Rite of Spring" continua l'impegno del trio in quello che è stato soprannominato "il populismo d'avanguardia", l'idea che la musica seria possa essere tanto coinvolgente e accessibile quanto lungimirante e provocatoria.
(Fonte C.S.)


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna