Stampa

The Littlest Prisoner - Jenny Scheinman

Scritto da Elfio Nicolosi on . Postato in Nuove uscite straniere

"The Littlest Prisoner" il nuovo lavoro dell'acclamata cantante, violinista, compositrice ed arrangiatrice Jenny Scheinman, è stato pubblicato ieri, 6 maggio, per l'etichetta Sony Masterworks. Suo ottavo album in studio, The Littlest Prisoner segue il bellissimo "Mischief & Mayhem" del 2012, che All About Jazz definì "una confezione quasi perfetta di arte musicale."

Scheinman, che The New York Times ha definito "piena di idee giocose" e "improvvisatrice generosa e piena di soul," suonerà prossimamente parecchie date con Ani DiFranco.
Mixato dal produttore, nominato ai Grammy, Tucker Martine (The Decemberists, Neko Case, My Morning Jacket e Sufjan Stevens) , l'album è stato registrato in soli tre giorni in studio al Flora Studio di Martine a Portland, Oregon.
La Scheinman afferma "di aver sempre immaginato che questo album avrebbe avuto una sorta di suono di 'Americana' acustico alla Buddy Miller", tuttavia, "il destino ha voluto che finissi per portare il materiale nell'etereo e lunatico mondo del mio trio, con Bill Frisell e Brian Blade. Questo ha aggiunto un senso di novità, di rischio e di avventura al processo, estremamente eccitante".
Per quanto riguarda i testi la Scheinman dice: "Ho cercato di guardare direttamente all'amore e a tutta la sua contrastata bellezza, attraverso gli occhi di madri, mogli, detenuti, artisti e bambini. Ciò che mi stupisce dell'album è che tutte le cose difficili della vita, sono sistemate nel bel mezzo di un sound della band così bello".
Oltre ai suoi otto album da solista, la Scheinman ha collaborato con Rodney Crowell, Norah Jones, Bill Frisell, Bruce Cockburn, Madeleine Peyroux, Todd Sickafoose, Nels Cline e molti altri. Ha anche ottenuto grande successo per i suoi arrangiamenti di alto profilo per artisti come Lucinda Williams, Bono, Lou Reed, Metallica e Sean Lennon.
"I personaggi di queste canzoni sono irritabili, oscuri, comici ed ossessionati," dice la Scheinman "Ci sono molte canzoni d'amore, ma le prospettive sono inusuali: 'The Littlest Prisoner' parla di una detenuta in stato di gravidanza a cui il suo bambino non è ancora nato, 'Sacrifice' paragona il cammino del matrimonio con la metropolitana, 'My Old Man' è una raffigurazione moderna di una ballata per un omicidio dei vecchi tempi, 'Run, Run, Run' è un invito all'azione, 'Brother' parla della fratellanza contro l'amore romantico, 'Houston' parla di una infatuazione musicale o di un musicista, 'Just A Child 'è un inno per gli hippies che vogliono tornare alla propria terra. I tre pezzi strumentali intermedi sono piccole country dances. Ogni canzone presenta due dei miei musicisti preferiti - Bill Frisell (chitarra) e Brian Blade (batteria, vibrafono) - più apparizioni di Tony Garnier (basso) e Bruce Cockburn (chitarra). Tucker Martine ha prodotto. Non si può ottenere niente di meglio! "


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna