Stampa

Joe Lovano - Classic! Live At Newport

Scritto da Elfio Nicolosi on . Postato in Nuove uscite straniere

Joe Lovano ha appena aggiunto il 25° album al suo già notevole catalogo Blue Note con la pubblicazione di "Classic! Live At Newport". Registrato il 14 agosto del 2005 al Newport Jazz Festival, l'album cattura il Joe Lovano Quartet che presentava l'allora 87enne leggendario pianista Hank Jones, così come il bassista George Mraz ed il batterista Lewis Nash.


Classic! Live At NewportJoe Lovano ha appena aggiunto il 25° album al suo già notevole catalogo Blue Note con la pubblicazione di "Classic! Live At Newport". Registrato il 14 agosto del 2005 al Newport Jazz Festival, l'album cattura il Joe Lovano Quartet, che presentava l'allora 87enne leggendario pianista Hank Jones, così come il bassista George Mraz ed il batterista Lewis Nash.
Classic! è dedicato alla memoria sia di Jones che del grande presidente della Blue Note Bruce Lundvall. Il set è stato registrato, mixato e masterizzato dal figlio di Lundvall, Kurt Lundvall, mentre la copertina del album contiene un dipinto dalla moglie di Lovano Judi Silvano.
Classic! è stato pubblicato alla vigilia del Newport Jazz Festival di quest'anno nel quale Lovano si è esibito con il chitarrista John Scofield, riunendo un altro grande quartetto che registrò una serie di memorabili album Blue Note nei primi anni 1990, mentre qualche giorno fa Lovano ha anche ripreso il suo acclamato album "Quartets: Live At The Village Vanguard", con una serie di concerti al celebre club, accompagnato dal trombettista Tom Harrell, dal bassista Anthony Cox, e dal batterista Billy Hart. "Quartets: Live At The Village Vanguard" è stato recentemente ristampato in vinile come parte della serie 75th Anniversary Vinyl Reissue della Blue Note Records.
Lovano assemblò per la prima volta il suo quartetto con Jones, Mraz e il batterista Paul Motian per lo straordinario album di ballad del 2004 "I’m All For You". L'album venne così ben accolto, che il quartetto tornò in studio per registrare un altro album "Joyous Encounter", pubblicato poi nel maggio del 2005.
Quell'estate Lovano portò il suo quartetto di lavoro (con Nash che sostituì Motian alla batteria) in un tour europeo durante il quale la band sviluppò un rapporto ancora più profondo, prima di tornare negli Stati Uniti per esibirsi a Newport.
"Con Lewis la musica prese un approccio molto più incisivo tanto che sentii la necessità di registrarci dal vivo a Newport, pur sapendo che non sarebbe stato pubblicato in quel momento", spiega Lovano.
"Questo è stato davvero il mio classico quartetto in tutti i sensi del termine", dice Lovano. "Hank Jones sicuramente è stato uno dei geni del jazz di tutti i tempi e ci permise di elevarci con la sua fantasia ed ispirazione. Il suo accompagnamento ed i suoi assoli erano pieni di amore, poesia e ricerca; ci faceva sentire così bene per tutto il tempo. Ho cominciato a suonare con Hank quando aveva appena compiuto 80 anni, ed ho continuato fino ai suoi 90 anni, ma era sempre fresco come una rosa. Ho fatto tesoro della nostra amicizia e della nostra collaborazione ed ho imparato tanto da lui. La sua saggezza e la conoscenza della musica e della vita, il suo umorismo, l'arguzia, la passione e l'amore sono sempre d'ispirazione per me."
"Classic! Live At Newport" cattura l'intero set di 6 canzoni, che si apre con lo spavaldo blues di Lovano "Big Ben" oltre a brani tratti dagli album in studio della band, tra cui 2 scritti dal fratello di Hank, Thad Jones (“Don’t Ever Leave Me” e “Kids Are Pretty People”) prima di chiudere con una brillante performance di “Six and Four” di Oliver Nelson che ottenne applausi selvaggi.
Lovano e Jones hanno continuato la loro proficua collaborazione con un album in duo del 2007 album "Kids: Live at Dizzy’s Club". Jones è scomparso nel 2010 all'età di 91 anni.

(tratto liberamente dal comunicato stampa)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna