Stampa

Due nuovi album per Pat Metheny

Scritto da Elfio Nicolosi on . Postato in Nuove uscite straniere

Sono stati appena pubblicati un paio di nuovi album di Pat Metheny. Entrambi i dischi presentano amici e colleghi con i quali ha lavorato per anni. "The Unity Sessions" è tratto da una performance filmata del Pat Metheny Unity Group recentemente pubblicata in DVD. In "Cuong Vu Trio Meets Pat Metheny" invece il chitarrista è accompagnato da un trio guidato dal trombettista Cuong Vu.


Nonesuch Records ha pubblicato, lo scorso 6 maggio, un paio di nuovi album del chitarrista, compositore e bandleader Pat Metheny, entrambi in collaborazione con amici e colleghi con i quali ha lavorato per anni.
"The Unity Sessions" è tratto da una performance filmata del Pat Metheny Unity Group che è stata recentemente pubblicata su DVD; la set-list comprende 13 pezzi di Metheny, uno dei quali scritto con Ornette Coleman, ed un noto standard di Ray Noble.
Invece su "Cuong Vu Trio Meets Pat Metheny" il chitarrista si unisce ad un trio guidato dal trombettista, e collaboratore di lunga data del Pat Metheny Group, Cuong Vu. Esso presenta cinque brani scritti da Vu più uno di Metheny ed uno di Andrew D'Angelo.
Nel 2013, per la prima volta dal 1980, Metheny registrò con una band che metteva in evidenza il sassofono tenore. La risultante Unity Band, che gli permise di vincere il suo 20° Grammy Award, presentava Chris Potter al sax e clarinetto basso, Antonio Sanchez alla batteria, e Ben Williams al basso. Metheny in seguito ha portato quella stessa formazione in un nuovo territorio, con l'aggiunta del suo Orchestrion e con il focus su materiale interamente composto, battezzando l'ensemble Pat Metheny Unity Group.
Il primo disco del gruppo, "Kin", fu pubblicato da Nonesuch nel 2014 e nominato miglior album jazz dell'anno nel DownBeat Readers Poll Awards. Il gruppo partì per un tour mondiale in oltre 150 città ed alla fine si riunì in un piccolo teatro di Manhattan per girare nuove performance di musica dell'originale Unity Band ed alcuni pezzi tratti dall'intero catalogo musicale di Metheny. I risultati furono pubblicati su DVD l'anno scorso come "The Unity Sessions", ed ora Nonesuch rilascia l'album con lo stesso nome.
Il Cuong Vu Trio comprende Stomu Takeishi al basso e Ted Poor alla batteria. Metheny dice del suo album con il Trio, "Questo progetto è una cosa di cui Cuong e io parliamo da anni. Per quanto ho amato quello che Cuong ha portato ai miei gruppi lungo la strada, mi sono sempre chiesto come sarebbe stato unirsi al suo gruppo per un progetto, per vedere che cosa avrei potuto offrire a questi ragazzi. Cuong ha portato una magnifica serie di pezzi al progetto, e ci siamo incontrati a New York per alcuni giorni e registrato questa musica abbastanza rapidamente e spontaneamente."
Vu che, dopo aver ascoltato una cassetta di "Travels" di Metheny da adolescente, decise di intraprendere una carriera in ambito musicale, aggiunge: "Quando Pat arrivò alla sessione, la demolì completamente, portandoci in territori molto differenti. Noi (il Trio) abbiamo assimilato il suo suono nel nostro e siamo comunque riusciti a fare una musica che è rimasta ancora unicamente nostra".
Il trombettista ha suonato con una vasta gamma di artisti, tra cui Laurie Anderson, David Bowie, Dave Douglas, Myra Melford, Cibo Matto, e Mitchell Froom. Vu, un laureato del New England Conservatory, ha iniziato la sua carriera da leader con diversi gruppi, viaggiando ampiamente in giro per il mondo. In qualità di leader, ha pubblicato otto album, ognuno dei quali entrato nella lista delle 10 migliori registrazioni dei rispettivi anni, secondo la critica. I suoi premi e onorificenze includono anche due Grammy (proprio con il Pat Metheny Group). Attualmente è professore associato in studi di jazz presso l'Università di Washington.
Nel corso di più di tre decenni, il chitarrista Pat Metheny si è posto al di fuori del mainstream jazz, espandendo e sfuocando i confini e gli stili musicali. La sua carriera discografica comprende 20 Grammy Awards in 12 categorie differenti; una serie di influenti registrazioni in trio; pluripremiati album da solista; colonne sonore per film di Hollywood; e collaborazioni e duetti con grandi artisti come Ornette Coleman, Steve Reich, Charlie Haden, Brad Mehldau, e molti altri. La sua band il Pat Metheny Group, fondato nel 1977, è l'unica ensamble nella storia a vincere sette Grammy consecutivi.

(tratto liberamente dal comunicato stampa)


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna