Stampa

Franco Micalizzi - Ondanuova 1

Scritto da Redazione on . Postato in Nuove uscite italiane

E' uscito il nuovo disco di Franco Micalizzi dal titolo Ondanuova 1. Un disco dove il compositore di temi musicali memorabili ha scelto ospiti importanti; un tris d’assi statunitensi come il tastierista Jeff Lorber, il sassofonista Eric Marienthal ed il bassista Jimmy Haslip, e il trombettista Fabrizio Bosso.

 
Ondanuova 1Lo scorso 4 novembre è uscito il nuovo disco di Franco Micalizzi dal titolo Ondanuova 1. Un disco dove il compositore di temi musicali memorabili come “Lo chiamavano Trinità”, “Italia a mano armata”, “L’ultima neve di primavera” e decine di altre colonne sonore, ha scelto ospiti importanti cui ha affidato le tracce del suo nuovo album; un tris d’assi statunitensi come il tastierista Jeff Lorber, il sassofonista Eric Marienthal ed il bassista Jimmy Haslip, musicisti enormi che hanno suonato in centinaia di dischi di grandissimi artisti, il trombettista Fabrizio Bosso – uno dei migliori solisti a livello mondiale ormai, il batterista Cristiano Micalizzi, figlio d’arte, che ha anche prodotto il disco.
Il mood di tutto il lavoro è quello di un tributo alla musica che Micalizzi ama al pari del jazz e del funk; la bossanova e il soul. Il risultato è un lavoro che in quindici tracce crea suggestioni ed emozioni, ricordi un artigiano che da oltre cinquanta anni crea musica destinata a rimanere nel tempo.

“Questo disco è un tributo, affatto nostalgico alla musica che più amo. Da sempre, da quando ero ragazzo, un’epoca in cui non esisteva certo né youtube né gli mp3, tantomeno i siti di streaming musicale gratuito. Ogni singola nota ed emozione andava ricercata con pazienza, dedizione e passione. Era difficile reperire dischi, e i nostri “social network” erano i pomeriggi che passavamo davanti a un giradischi in cui ognuno portava qualcosa di proprio, di intimo quasi, e lo condivideva con gli altri, in un circuito di emozioni senza fine, rigirandosi le copertine dei vinili fra le mani, febbrilmente. Qualche mese fa nella mia mente sono affluiti nuovamente tutti questi pensieri, questi ricordi, si sono sedimentati e poi hanno preso una strada ben precisa, quella che porta al blues, all’origine del Funky e della Soul music, e della “Saudade” brasiliana, che ha dato vita al Samba e soprattutto alla Bossanova.
Chi mi segue sa quanto amo questi generi musicali e quanto mi abbiano ispirato nel mio lavoro di compositore e arrangiatore. Ed ecco che all’incrociarsi di queste tendenze, o sarebbe meglio dire, flussi o onde, è scattata subito l’ispirazione di un progetto che in qualche modo doveva contenere questi mondi musicali ed è nata così Ondanuova 1.
Questo progetto mi ha fatto vivere un’esperienza professionale importante, rendendomi profondamente felice in ogni fase della sua realizzazione. Dalla magia della composizione, cosa che ogni volta mi sorprende (e si che dovrei esserci abituato dopo cinquanta anni..) dei 15 brani originali che dovevano rappresentare l’emozione che mi aveva ispirato, all’esaltazione per il lavoro di chi ha partecipato alla registrazione. In ONDANUOVA 1 trovate quattro solisti eccezionali come Jeff Lorber (Fender rhodes e Synth), Fabrizio Bosso (Tromba), Jimmy Haslip (Basso elettrico) e Eric Marienthal (Sax Tenore e sax alto). Il loro contributo è stato decisivo per ottenere un fantastico risultato.
Poi un grazie speciale lo devo a mio figlio Cristiano Micalizzi che oltre ad essere il formidabile batterista di questo “supergruppo” è stato il produttore del progetto seguendolo fino al mix finale; la masterizzazione, l’ultimo tocco magico, è stata di Max Rosati.
Gli altri formidabili esecutori che voglio ricordare sono Eric Daniel al flauto, Alfredo Bochicchio alla chitarra elettrica, mio figlio Alessandro Micalizzi in alcuni brani al basso elettrico, Sergio Vitale alla tromba, e le voci di Giò Marinuzzi e Cristiana Polegri (Encantado) e l’incredibile l’interpretazione di Mikee Introna per Poema. (Franco Micalizzi)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna