Stampa

Heartland (Linx - Fresu - Wissels) - The Whistleblowers

Scritto da Redazione on . Postato in Nuove uscite italiane

Il 29 gennaio il trio Heartland pubblicherà il secondo album, "The Whistleblowers", per la Tuk Voice, sezione della Tuk Music di Paolo Fresu dedicata alle voci. L’originale formazione è composta dal cantante belga David Linx (autore anche dei testi), da Paolo Fresu alla tromba, dal pianista olandese ma belga d’adozione Diederik Wissels, con il Quartetto Alborada.


The WhistleblowersIl 29 gennaio il trio Heartland pubblicherà il secondo album, "The Whistleblowers", per la Tuk Voice, sezione della Tuk Music di Paolo Fresu dedicata alle voci. L’originale formazione è composta dal cantante belga David Linx (autore anche dei testi), da Paolo Fresu alla tromba, dal pianista olandese ma belga d’adozione Diederik Wissels con il Quartetto Alborada (Anton Berovski violino, Sonia Peana violino, Nico Ciricugno viola e Piero Salvatori violoncello) assieme alla ritmica di Christophe Wallemme al basso e Helge Andrea Norbakken alla batteria.
Il trio nasce nel 2001 con la pubblicazione del disco "Heartland" per la Universal, album che ha ottenuto importanti riscontri specie in Francia, grazie alla sintesi perfetta delle varie anime del trio alle quali si era aggiunto il suono di un quartetto d’archi, ora rappresentato dal Quartetto Alborada: il risultato era una fusione efficace tra improvvisazione, musica “classica” e canzone.
Dopo quell’esperienza si erano poste le basi per un sodalizio artistico che aveva visto Linx e Wissels partecipare ad altri progetti ( tra questi ricordiamo il disco Ethnografie del 2002), e ad esibirsi con Fresu a Time In Jazz e in occasione del tour ‘50 anni suonati’.
Con questo nuovo lavoro, composto di brani originali, le visioni poetiche di ciascun componente del trio si muovono sul filo della sensibilità reciproca dove la tromba rarefatta di Fresu incontra la poesia di Linx ed il piano lirico di Wissels, prestando particolare attenzione al rapporto tra suono e parola.
Menzione a parte per il Quartetto Alborada, che sta diventando una presenza importante e costante all’interno dell’etichetta: dopo la ristampa del primo album Ethòs, che è diventato colonna sonora di diversi documentari, il quartetto pubblicherà a maggio l’album “Trigono” assieme a Rita Marcotulli e Marco Bardoscia, ed ha preso parte alla registrazione del nuovo disco di Paolo Fresu e Omar Sosa in uscita il 29 aprile.
La copertina di ”The Whistleblowers” è opera di Olimpia Zagnoli, uno dei maggiori nuovi talenti nel campo degli illustratori del nostro Paese.
Olimpia, classe 1984, ha pubblicato suoi lavori su The New York Times, The New Yorker, Repubblica, TIME, Google, Rolling Stone, Taschen, Marie Claire, Monocle, Vanity Fair, The Guardian, per citarne solo alcuni.


 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna