Stampa

Chiara Pancaldi - I Walk A Little Faster

Scritto da Redazione on . Postato in Nuove uscite italiane

La raffinata jazz singer torna ad emozionare con una rosa di standards elegantemente arrangiati ed eseguiti da un’autentica All Stars band d’oltreoceano formata da Cyrus Chestnut al pianoforte, John Webber al contrabbasso e Joe Farnsworth alla batteria. Registrato a New York nel 2013, il progetto è arricchito dalla produzione di Jeremy Pelt, noto trombettista ed esperto conoscitore di vocal jazz.


I Walk A Little FasterChallenge Records International è lieta di annunciare l’uscita di I Walk A Little Faster, nuovo cd di Chiara Pancaldi distribuito da IRD. Frutto della preziosa collaborazione tra la talentuosa jazz singer italiana - che a breve prenderà parte alla competition indetta dal prestigioso Montreaux Jazz Festival - ed il celebre pianista americano Cyrus Chestnut, "I Walk a Little Faster" prende forma a New York nel 2013 con la produzione di Jeremy Pelt, noto trombettista ed esperto conoscitore di vocal jazz.
Nove i brani che costituiscono il progetto: delicate gemme sonore sapientemente selezionate dal songbook americano e arrangiate quasi completamente dalla Pancaldi, eccezion fatta per "Wild is the Wind" e "A Flower is a Lovesome Thing", i cui arrangiamenti sono stati concepiti rispettivamente da Pelt e Chestnut.
“Ho tratto ispirazione dalla musica ascoltata di recente, in particolare dal repertorio di una cantante che amo molto, Shirley Horn” racconta la cantante “Nell’elaborazione degli arrangiamenti ho prestato particolare attenzione ai miei compagni di viaggio, pensando a come evidenziare la meravigliosa musicalità che li contraddistingue”.
Oltre alla cifra ineccepibile di Chestnut, il contrabbasso di John Webber e Joe Farnsworth alla batteria - altri protagonisti indiscussi della scena jazzistica internazionale - contribuiscono alla ricreazione dell’aurea di classicità che si addice al repertorio plasmato dal timbro vellutato, suadente e raffinato della Pancaldi.
Nata a Bologna nel 1982, Chiara Pancaldi si dedica allo studio del pianoforte sin da piccina. Lo strumento affianca da sempre il canto che la giovane intraprende, in primis, da autodidatta. Agli studi in conservatorio, dove si laurea in canto jazz con il massimo dei voti, segue la partecipazione a numerosi seminari tenuti da autentiche star (Rachel Gould, Roberta Gambarini, Harold Mabern, Vincent Herring, Barry Harris) e la vincita di una borsa di studio ai clinics della Berklee Summer School ad Umbria Jazz. Ma è il magico incontro con Michele Hendricks che induce la Pancaldi a dedicarsi al jazz a tempo pieno, con risultati sorprendenti ben documentati dall’album d’esordio The Song Is You (Dodicilune, 2012) e da numerose esibizioni in prestigiosi festival e jazz club.


 

Commenti   

#1 Rino Liuzzi 2015-12-05 21:59
E' stata una grandissima emozione intervistare Chiara nella mia trasmissione radiofonica "Jazz Fusion e dintorni".e.pot er parlare di questo meraviglioso lavoro discografico!!D alle atmosfere vissute durante la sua registrazione ,agli arrangiamenti :roll: dall'incontro con Cyrus Chestnut all'alchimia stabilita in studio!
Spero al piu' presto di poter riascoltare Chiara e in un suo live in terra di Puglia!
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna