Stampa

Un soffio di Chet

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Non categorizzato

Una frase detta da un suo compagno di cella lo descrive perfettamente:
Dalla finestra del carcere si liberò qualcosa d’inatteso e struggente, un soffio dolce e straziante. 
Fu magia pura, ecco cosa era, l’unico suono magico e felice possibile. 
Era il suono di una tromba. La tromba di Chet

Nella foto: Chet a Lucca 1961

Oggi il trombettista avrebbe compiuto 86 anni.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna