Stampa

Il Sax: 201 anni fa

Scritto da Elfio Nicolosi on . Postato in Non categorizzato

Antoine-Joseph Sax è stato un inventore e costruttore di strumenti musicali. Deve la sua fama all`invenzione del sassofono, del quale fu anche il primo insegnante al cosnervatorio di Parigi. Il Sax divenne, specie grazie alla musica Jazz, uno strumento fondamentale con cui si sono cimentati musicisti leggendari. Questo riprodotto sopra è il doodle con il quale Google ricorda oggi l'inventore belga.

L’unità audiovisiva invece è ripresa da Rai Cultura ( http://www.raiscuola.rai.it/articoli/jazz-il-sax/4870/default.aspx ) e ripercorre la storia del sassofono, la sua invenzione ad opera di Adolf Sax nel 1838, il suo primo magistrale utilizzo nel jazz da parte di Sidney Bechet e, attraverso filmati di repertorio, alcune esecuzioni esemplari di Ben Webster, Charlie Parker, John Coltrane, Sonny Rollins e Dexter Gordon. 
Il sassofono è un clarinetto basso che unisce in sé le proprietà acustiche degli strumenti a legno dalle sonorità profonde come il fagotto e la purezza timbrica dei toni alti degli strumenti a ottone, materiale di cui anche il sassofono è composto. Già l’11 maggio del 1772, nel giornale parigino Avant Coureur si citava l’invenzione, da parte del signor Gilles Lot, di un “basse tube” che aveva un’estensione di tre ottave e mezzo. Nel corso del diciannovesimo secolo lo strumento venne migliorato tecnicamente fino alla creazione del sassofono attuale, che è stato spesso componente essenziale della musica più tipica della nostra contemporaneità, da parte di Sax.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna