Stampa

I commenti: gioie e dolori

Scritto da Franco Riccardi on . Postato in Articoli

L’informatica è una cosa meravigliosa… parafrasando un vecchio film. Sinchè funziona, come quasi tutti abbiamo imparato a nostre spese. Come avrete potuto constatare, da qualche giorno il nostro ‘plug-in’ dei commenti, inserito in coda ad ogni post ha cominciato a fare le bizze: nonostante giorni di tentativi, il nostro eroico webmaster ha dovuto gettare la spugna e disabilitarli senza tanti complimenti (avete presente Keir Dullea che in “2001 Odissiea nello Spazio” entra nella stanza della memoria di massa di Hal 9000, lobotomizzandolo chip per chip? Bei tempi quelli….? ) ...


L’informatica è una cosa meravigliosa… parafrasando un vecchio film. Sinchè funziona, come quasi tutti abbiamo imparato a nostre spese.
Come avrete potuto constatare, da qualche giorno il nostro ‘plug-in’ dei commenti, inserito in coda ad ogni post ha cominciato a fare le bizze: nonostante giorni di tentativi, il nostro eroico webmaster ha dovuto gettare la spugna e disabilitarli senza tanti complimenti (avete presente Keir Dullea che in “2001 Odissiea nello Spazio” entra nella stanza della memoria di massa di Hal 9000, lobotomizzandolo chip per chip? Bei tempi quelli…. ? ).
Mai sia che in una austera e riflessiva vigilia elettorale come questa noi si privi i nostri lettori della possibilità di chiosare, precisare, integrare e - perché no? – di polemizzare. I commenti sono linfa per il nostro sito e riscontro e bussola per il nostro lavoro, altro che le “Lettere al Direttore” dei grandi giornali (ho conosciuto uno che le scriveva di professione, stipendiato dall’organo di stampa destinatario).
E’ stata quindi messa in campo una soluzione provvisoria così articolata:
- Cliccate sul nuovo, apposito link Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. che appare sulla barra laterale di ogni articolo (o sotto l'articolo nella versione mobile);
- Componete il Vostro commento, come se lo inseriste nel defunto box apposito;
- Ovviamente è necessario inserire nome o nickname, in assenza dei quali i commenti verranno considerati anonimi e non verranno pubblicati.
Ovviamente il Vostro testo partirà in forma di mail, sarà esaminato e pubblicato manualmente dal webmaster. Preghiamo quindi di inviare testi già ben definiti ed inquadrati per la pubblicazione onde evitare “correzioni di bozze” a livello redazionale che potrebbero dare luogo ad equivoci e malintesi. Nel limite del possibile e considerato lo stile personale di ciascuno, sarebbe auspicabile un’impostazione concisa e ben focalizzata del testo. Ove si riprendessero commenti altrui, indicare l’autore ed in citazione virgolettata il passo saliente del suo testo cui ci si riferisce (ciò anche per semplice stralcio).
Non disperiamo comunque di potervi offrire a breve soluzione meno fortunosa ed artigianale, ma confidiamo che lo sforzo fatto per assicurare la continuità del dibattito con Voi lettori possa testimoniare l’importanza che tutti noi Vi annettiamo. Cominciamo a scrutare con ansia la mailbox…

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna