MONDO JAZZ
il blog del portale Tracce Di Jazz.
il jazz da Armstrong a Zorn. notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video
di Roberto Dell'Ava

Stampa

The greatest bass player

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

A transcript of the first meeting between Joe Zawinul and a young bass player [Jaco Pastorious] 

Young Man: My name is John Francis Pastorius III, and I’m the greatest bass player in the world. 

Zawinul: Get the fuck out of here!

Il grande salto di Jaco avvenne nel 1976, quando il bassista dei Report, Alphonso Johnson annunciò di lasciare il gruppo per formare un' altra band. In quel periodo i Weather Report erano nel mezzo della registrazione di Black Market e avevano assolutamente bisogno di un bassista per completare l' album. Joe Zawinul si ricordò di Jaco Pastorius. Zawinul più tardi disse, "Mi ricordai di questo ragazzo di nome Pastorius. Mi aveva appena inviato un tape del suo primo album ,e ne fui veramente sconcertato, particolarmente per il brano 'Continuum.' Così chiamai Jaco e la prima cosa che gli chiesi fu, ' Hey ragazzo, suoni ancora il basso? ' Aveva un suono così profondo e ricco col suo Fender fretless, sembrava quasi stesse suonando un contrabbasso."

 

Jaco venne in studio e suonò con i Weather Report "Cannonball", un tributo a Cannonball Adderley, morto nell'agosto del 75.Dal momento che anche Adderley proveniva dalla Florida, Zawinul cercava un "Florida sound". "Cannonball" fu praticamente la prima audizione non ufficiale di jaco con la band. Fu un successo e, in aggiunta, contribuì con un altro tune, "Barbary Coast", che più tardi diventò uno dei brani principali della carriera di Pastorius. Il 1 aprile 1976, Jaco entrò ufficialmente nei Weather Report. Il suo stile permise anche alla band di raggiungere un nuovo grado di popolarità. Come Zawinul ricorda, "Jaco possedeva una specie di magia...la stessa cosa che possedeva Jimi Hendrix. Era allo stesso momento un grande strumentista e un grande musicista. Sul palco potevi sentire la potenza delle linee pulsanti sui sedicesimi e i cambi di assoli, sempre mantenendo il groove in maniera stupefacente. Il tutto condito dalla forte personalità trascinante che caratterizzava jaco. C'era inoltre una specie di scherzosa rivalita' con Zawinul (che jaco chiamava "Vecchietto") e che quindi sfociava in una sorta di scommesse, a volte stupide, su chi riusciva meglio a fare una determinata cosa, sia che fosse stata una partita a basket nel cuore della notte o un bagno in una fontana.

Jaco usò la sua influenza per convincere Peter Erskine a entrare nei Report. Ricordando il loro primo incontro, Erskine disse, "Quella volta tirammo tardi la notte.Ascoltammo più volte il master di Heavy Weather (Weather Report's epic '77 album). Ero così eccitato ad ascoltare quella roba. Era stupefacente!" Jaco e Peter diventarono stretti amici, suonando e viaggiando per 3 anni come membri del più grande gruppo fusion dei tempi. Purtroppo fu in quel periodo che jaco venne a contatto con l' alcool e la cocaina, che deteriorò il suo carattere portandolo verso atteggiamenti oltraggiosi e sbalzi di umore così violenti da provocare spesso vere crisi di pianto e disperazione . Questo carattere, in aggiunta alla sopravvenuta crisi con la moglie Tracy, lo trascinarono verso un baratro da cui non sarebbe più uscito. Nel 1982, Jaco lasciò i Weather Report. Per i fans questa era l' occasione per sentirlo come arrangiatore a capo di un ' orchestra di ben 20 elementi che includeva corni francesi e steel drums. Nei Weather Report, Zawinul aveva fatto un po' da padre riuscendo a tenere Jaco in riga. Ora, trovandosi da solo, piombò in un ciclo di auto-distruzione. Amici e musicisti cominciarono a preoccuparsi seriamente sulla salute mentale di Jaco durante il disastroso tour in Giappone nell' 82 con la Word of Mouth band. Erskine ricorda, "La word of mouth era una grande band. Suonavano alcuni dei migliori musicisti di New York in quella band, ma Jaco sembrava stesse sabotando completamente il gruppo a destra e a sinistra. Dirigeva il tutto abbastanza bene,anche gli arrangiamenti di tutte le sezioni, ma durante gli show succedevano cose dell' altro mondo.Quelle poche volte che era sobrio suonava in maniera incredibile, ma quando arrivava sul palco completamente ubriaco con la faccia pasticciata con pennarelli, facendo capriole e correndo per tutto il palco era veramente una cosa triste da vedersi. Nel suo sguardo si riusciva a capire che tutto girava per il verso sbagliato."

Durante il tour del 1982 in Giappone, Jaco fu arrestato per aver guidato una moto nudo per le strade di Tokio. Nel 1983, a Rimini, durante un tour in Italia con la Word of Mouth band, cadde da un balcone di un albergo, precipitando da 6 metri , rompendosi un polso e 3 costole fratturate. Al Playboy Jazz Festival del 83 ,fu trascinato giù dal palco dopo aver causato un tumulto. L' estate del 1986 fu un incubo che culminò col ricovero di Jaco al reparto psichiatrico del Bellevue Hospital di New York, dove ci rimase per 6 settimane. Gli fu diagnosticato una forte depressione con sbalzi di umore e atteggiamenti paranoici. L' alcool e la droga aggravavano il tutto. Furono raccontate numerose storie sui disastrosi concerti di Jaco, gli insulti al pubblico, le scazzottate anche con i musicisti. Veniva spesso trovato per le strade di New York ubriaco, a piedi scalzi, mentre molestava i passanti con insulti e ingiurie. Othello Molineaux, virtuoso musicista di steel plans ricorda , "Mi trasferii a Ney York nel 85. In quel periodo si aggirava per Washington Square Park, passando da un casino all' altro.Cercai di aiutarlo in qualunque modo possibile ma aveva totalmente perso il controllo; il suo senso distruttivo era troppo forte. Rimasi in contatto con Jaco sperando che fosse possibile fare qualcosa per farlo tornare indietro, ma vedendolo si capiva chiaramente che il suo spirito non c'era più, era come un guscio svuotato.La sua anima che per anni lo aveva protetto quando si aggirava senza dormire per giorni interi, non c'era più.Alla fine lasciò che questa forza vitale se ne andasse."

La fine arrivò rapidamente nelle prime ore del 12 settembre 1987, a Fort Lauderdale. Quella notte, dopo essere stato allontanato per avere interrotto, balzando sul palco, un concerto di Santana al Sunrise Music Theatre, vagò per tutta la notte, fino ad approdare al Midnight Bottle Club, un malfamato after-hours alla periferia di Fort Lauderdale. Voleva assolutamente entrare, nonostante l' accesso fosse riservato ai soli soci del club.Il proprietario, tale Luc Havan, esperto in arti marziali, colpì ripetutamente jaco con diversi colpi di karate.Quando la polizia arrivò sul posto trovarono jaco a terra in una pozza di sangue con il cranio fratturato e varie emorragie interne. Quando alle 4:20 am fu ricoverato al Broward County Hospital era già in coma. Il 21 settembre fu dichiarato ufficialmente morto. Aveva 35 anni...

Fonte: 

http://web.tiscali.it/the_fly_home/Jaco.htm

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna