MONDO JAZZ
il blog del portale Tracce Di Jazz.
il jazz da Armstrong a Zorn. notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video
di Roberto Dell'Ava

Stampa

Take an interactive tour of Haruki Murakami’s record room

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

Il premio Nobel per la letteratura 2017 è andato, un pò a sorpresa, a Kazuo Ishiguro,  mentre molti avrebbero scommesso su Haruki Murakami. Personalmente ho letto e apprezzo entrambi, anche se la mia simpatia va a Murakami, come me appassionato di jazz e grande collezionista di vinili, passioni che spesso trasudano e permeano i suoi libri.

Sul sito Vinil Factory compare un breve articolo che descrive lo studio/stanza della musica dello scrittore, abituato a scrivere mentre ascolta i suoi album. Il tour virtuale della record room continua sul sito di Murakami.

As far as work spaces go, you can’t get more inspirational than a wall of 10,000 records. A jazz aficionado with a weakness for record collecting, famously reclusive writer Haruki Murakami has opened up his study for inspection, sharing an interactive tour of the space on his own website.

A glimpse into the creative environment of the man behind cult novels like Norwegian Wood and The Wind-Up Bird Chronicle, Murakami admits that he almost always works while listening to music, and that, of the 10,000 or so records in his enviable floor-to-ceiling collection, the majority are jazz. His sound system doesn’t look half bad either.

Visit the author’s website to explore his study in more detail.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna