MONDO JAZZ
il blog del portale Tracce Di Jazz.
il jazz da Armstrong a Zorn. notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video
di Roberto Dell'Ava

Stampa

More links

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

 

Il sempre notevole blog Music and More ha l'abitudine di pubblicare mediamente una volta al mese una serie di links che rimandano a interviste o articoli di interesse jazzistico. Spesso ho attinto per segnalare personaggi o curiosità, questa volta prendo l'intero box e ve lo sottopongo, non senza rimandarvi alla pagina web del sito dove si possono leggere sempre puntuali recensioni di nuovi album.

The Village Voice profiles saxophone legend Pharoah Sanders.
Phil Freeman offers recommendedjazz of 2017 in Stereogum.
The Guardian asks: Free improvisation: still the ultimate in underground music?
The Guardian also investigates the so-called demons and obsessions of jazz genius Thelonious Monk
NPR looks back at the classic recordings that Sonny Rollins made at the Village Vanguard.
NPR also provides a thoughtful eulogy for the departed pianist and AACM leader Muhal Richard Abrams.
Hank Shteamer celebrates guitarist John McLaughlin's final tour of the USA.
John Corbett pans a lengthy article about one of his favorite subjects, Sun Ra.
The Quietus reports on a recent performance by the Art Ensemble of Chicago.
Ethan Iverson writes about Thelonious Monk on the 100th anniversary of his birth.

http://jazzandblues.blogspot.it/

Stampa

Ben Riley R.I.P.

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

Ben Riley, a subtle and versatile jazz drummer best known for his affiliation with Thelonious Monk in the 1960s and Kenny Barron, one of Monk’s pianistic heirs, in all the years since, died on Saturday at Good Samaritan Hospital in West Islip, New York. He was 84.

His death was confirmed by his daughter Kim, who said the cause of death is not yet known.

Riley enjoyed a six-decade career in jazz, playing on more than 300 albums. Along with Monk and Barron, he backed the pianists Andrew Hill and Abdullah Ibrahim, the tenor saxophonists Johnny Griffin and Stan Getz, and many others.

His drumming was noted for understatement, and for a slightly skewed rhythmic conception that could keep the listener off balance. If these seem contradictory, it was perhaps Riley’s greatest gift that he reconciled them.

Fonte: http://wbgo.org/post/ben-riley-jazz-drummer-who-made-accompaniment-his-art-has-died-84#stream/0

Stampa

Ciao Salumeria

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

Milano, chiude i battenti la Salumeria della musica: "Il pubblico non cerca più la qualità"

 "Noi abbiamo cominciato col jazz - racconta Genchi - ma via via, per far andare avanti l'azienda, abbiamo dovuto cambiare. Sono costretto a mettere in programmazione serate più lontane dal mio gusto, come i tributi a grandi del passato, ad esempio Lucio Battisti. Qui il pubblico viene, ma dieci anni fa non l'avrei mai fatto, preferendo di gran lunga un concerto di Renato Sellani. Gradualmente il livello del pubblico, e della musica, si è abbassato. E anche per me c'è un limite a tutto".

Fonte: http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/11/16/news/milano_chiude_salumeria_della_musica-181286098/?ref=fbplmi

Rimane un mistero capire perchè gli italiani in massa sappiano mettersi in coda per una mostra di pittura o per un festival della letteratura, sopportino stoicamente folle smodate per altrettanti festival che siano della filosofia o della mente o per un salone del libro e poi, in grande maggioranza, ascoltano ed apprezzano solo musica commerciale perlopiù di scarso livello .

 

Stampa

Don

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

Photo by Guy Lequerrec

“Jazz is an art that makes a person completely naked.” Don Cherry - Born 18 November, 1936

Stampa

Che diavolo è succcesso ?

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

“There are people that hear it once and think: never again!” says Evan Parker of free improvisation, a musical style that some might compare to a jazz band falling down the stairs – and others find transcendental. “Then there are people who hear it once and say, ‘My god, what was that?’ But they creep back, because there’s something that’s connected for them. There’s a worldview involved that touches people.” 

Gustoso articolo di Noah Payne-Frank per il Guardian sulla musica improvvisata europea, e più in dettaglio, su Evan Parker e la sua cinquantennale carriera con video dedicato.

Simpaticissimo l'annedoto a metà pezzo:

Parker ha trascorso 50 anni a suonare il suo sassofono senza un foglio scritto, senza notazione e spesso senza alcuna idea di come una performance si potesse evolvere.  In un concerto di Evan nel 2014 una coppia seduta accanto a me ha assistito ai primi 50 minuti della serata in silenzio, prima di girarsi verso di me per esclamare: "Che diavolo è appena successo?" Un'ora dopo hanno detto : "Beh, è qualcosa da raccontare sul lavoro domani ..."

Potete leggere l'articolo cliccando qui: https://www.theguardian.com/music/2017/nov/15/free-improvisation-jazz-ultimate-underground-music?CMP=twt_a-music_b-gdnmusic

 

Stampa

E.C.M. apre allo streaming

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

Il catalogo ECM Records è in arrivo su Spotify, Apple Music , Tidal e tutti i principali servizi di streaming. In precedenza, l'etichetta con sede a Monaco è sempre stata contraria allo streaming, anche se le compilation dei più grandi lavori di alcuni degli artisti più significativi e alcune delle versioni più recenti sono comparse recentemente su Apple Music.

Ora, ECM ha annunciato  che, in un nuovo accordo di distribuzione con Universal Music, l'intero catalogo denso sarà disponibile in streaming da questo venerdì 17 novembre. 

Sono già disponibili molti album che hanno fatto la storia dell'etichetta come il Keith Jarrett di  The Köln Concert , la registrazione originale di Steve Reich's Music per 18 musicisti  (e altre opere di Reich), Tabula Rasa di  Arvo Pärt Dolmen Music  di iMeredith Monk , Paul Bley's Open, To Love e molti altri. 

 

Nella dichiarazione, l'etichetta specifica che la ragione del cambiamento di politica è dovuto "allo streaming non autorizzato di registrazioni tramite siti di condivisione video, oltre a pirateria, bootleg e una proliferazione di siti di download illegali". E.C.M. sottolinea che ritiene "importante rendere il catalogo accessibile all'interno di un quadro in cui i diritti d'autore sono rispettati. "

Stampa

You sound like me

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

“Me and Charlie Parker sounded the same way years and years and years ago. He said: “You sound like me.” I said: “Well, you sound like me.” And we agreed: “We can’t help that, can we?” Then we’d go off and get some beer, play some music, or something.” Sonny Stitt