Stampa

Arrigo Cappelletti e Giacomo Franzoso - La filosofia di Monk o l'incredibile ricchezza del mondo

Scritto da Redazione on . Postato in Libri

Per Thelonious Monk la musica è sorpresa, riproduzione dell’incredibile ricchezza, varietà, imprevedibilità del mondo. Il suo non è soltanto un nuovo linguaggio, per quanto profondamente radicato nella tradizione, ma un linguaggio in grado di sorprendere se stesso a ogni passo, una sorta di innovazione di secondo grado.


La filosofia di Monk o l'incredibile ricchezza del mondoPer Thelonious Monk la musica è sorpresa, riproduzione dell’incredibile ricchezza, varietà, imprevedibilità del mondo. Il suo non è soltanto un nuovo linguaggio, per quanto profondamente radicato nella tradizione, ma un linguaggio in grado di sorprendere se stesso a ogni passo, una sorta di innovazione di secondo grado.
In questo libro su Monk due pianisti jazz, Giacomo Franzoso e Arrigo Cappelletti (che è stato suo docente al conservatorio di Venezia) ne discutono la figura e la musica in stile ‘monkiano’, a frammenti e piccoli paragrafi, con dialogo finale fra gli autori, e da una prospettiva sghemba e inusuale, che al posto dei soliti stereotipi preferisce porre l’accento sulla consapevole apertura di Monk al futuro.
Thelonious Sphere Monk (Rocky Mount, 10 ottobre 1917 – Weehawken, 17 febbraio 1982), pianista e compositore statunitense, conosciuto per il suo originale e anti-convenzionale stile d’improvvisazione e per il decisivo contributo al repertorio del jazz.
Nonostante un forte radicamento nella tradizione, la sua musica è risultata all’inizio incompresa per la sua ‘stranezza’e solo dopo la morte completamente decifrata. Molti la considerano all’origine del cosiddetto free jazz.
Arrigo Cappelletti, pianista jazz, compositore e saggista filosofico, ha realizzato finora 23 dischi a suo nome a metà fra intensa vena lirica e spirito di ricerca, collaborando con musicisti come Steve Swallow, Ralph Alessi, Bill Elgart, John Hebert, Mat Maneri. Ha pubblicato fra l’altro in inglese il libro Paul Bley: The logic of Chance (Vehiculepress, Montreal, 2010). è docente di jazz al conservatorio di Venezia.
Giacomo Franzoso, pianista, partecipa a seminari jazz in Italia e negli Stati Uniti, e si diploma con lode in jazz al conservatorio di Venezia con una tesi su Thelonious Monk. Le sue collaborazioni sono legate al jazz, alla musica d’autore e pop, al gospel e al teatro. È attivo nella didattica e come traduttore di opere musicali.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna